100
certificati
Badge_equosolidale
CARTA
VETRO
ALLUMINIO
LOTA

prodotti > Incensi atossici > Bruciaincensi

Il Lota è uno speciale recipiente indicato per la pratica Yoga dello Jala Neti, la pulizia e purificazione della cavità nasale con acqua e sale fino.
Questa antica tecnica aiuta a prevenire e a curare i disturbi alle prime vie respiratorie e all'apparato bronco-polmonare, alleviando sinusiti, allergie, raffreddori, riniti e disturbi alle orecchie.
E' utilizzato anche in ortodonzia. Inoltre calma la mente e l'ansia donando una sensazione di leggerezza e di freschezza della testa.

proprietà


• La pratica di Jala Neti aiuta a prevenire e ad eliminare sinusiti e mal di testa. Aiuta a mantenere un buon funzionamento dei meccanismi di drenaggio e di secrezione dell'orecchio, del naso e della gola. Aiuta a tenere lontano raffreddori, tosse, catarro, febbre da fieno e tonsilliti. Inoltre Jala Neti rafforza gli occhi, per via della stimolazione sanguigna attivata nell'area oculare e nasale. Esercita un effetto rilassante e irrigante sugli occhi mediante la stimolazione dei dotti e delle ghiandole lacrimali.
• Ad un livello emotivo, la pratica del Jala Neti rilascia tensioni ed è efficace nei casi di depressione, ansietà ed isteria.

modalità d'uso

• La pratica dello Jala Neti può essere eseguita ogni giorno quando si soffre di raffreddore, catarro, sinusite, mal di testa, infezioni oculari; altrimenti se ne consiglia l'uso solo due volte alla settimana.
• Riempite la Lota a metà con acqua tiepida e salata. La giusta quantità di sale è un cucchiaino ogni mezzo litro d'acqua. Troppo poco sale causerebbe dolore, mentre troppo creerebbe una sensazione di bruciore.
• A gambe divaricate restate in piedi, chinate il busto in avanti e cercate di rilassare il corpo. Prendete il Lota, inserite il beccuccio in una narice e inclinate leggermente la testa in avanti e dalla parte opposta alla narice irrorata. Respirate dalla bocca.
• Lasciate scorrere l'acqua in una narice e lasciatela uscire dall'altra. Se la testa è inclinata adeguatamente l'acqua fluirà facilmente verso il basso ed uscirà dalla narice inferiore. Con la testa eretta, soffiate l'acqua dalla narice. Ripetete poi, il processo dall' altra parte.
• Se una delle narici sembra bloccata prima della pratica del Jala Neti, iniziate versando l'acqua in quella da cui respirate liberamente. La narice aperta fornisce all'acqua una entrata più agevole entro il passaggio nasale. Poi l'acqua, una volta entrata, è in grado di aprirsi un varco verso l'esterno.


Avvertenze: Non eseguite la pratica del Jala Neti alla sera.
Non è consigliata a coloro che soffrono di emorragia cronica.

NOTA ECOLOGICA: in questa pagina trovi del materiale informativo stampabile riguardo il prodotto,
ma evita di sprecare carta, toner, la plastica delle cartucce, elettricità e molto altro se non ti è davvero utile. L'ambiente ne benificierà.